La notte dei “Cuci Bocca” – Montescaglioso, Matera

MONTESCAGLIOSO (Matera) – La notte della vigilia dell’Epifania a Montescaglioso è la notte dei “Cucibocca“. Gruppi di strani figuri – in abiti scuri ricoperti da un ampio mantello e con catene ai piedi, con il volto reso irriconoscibile da una fluente barba e da un cappellaccio – circolano nella serata per i vicoli e le strade chiedendo offerte in natura. Il rumore delle catene  annuncia l’arrivo dei cuci-bocca che con l’ago ed il filo tentano di cucire la bocca dei bambini che incuriositi si avvicinano a quegli strani personaggi. Tradizioni antiche che segnavano la delle libagioni natalizie.  I cuci-bocca sarebbero stati inventati  dai  salariati, sfruttati dal padrone, che per una sera mascherandosi irrompevano nella casa del padrone durante la ricca cena delle “nove cose”.

 

Lascia un commento